Si profila all’orizzonte un ulteriore rinvio per il SISTRI. In un question time a risposta immediata del 14 settembre scorso, infatti, il sottosegretario all’Ambiente, interrogato proprio sulla vicenda SISTRI, ha risposto che all’indomani dei recenti sviluppi giudiziari che stanno coinvolgendo l’affidamento del sistema di tracciabilità, il Ministero sta valutando l’opportunità di un adeguato periodo di proroga.

Tale proroga è dovuta al pronuncuamento del TAR del Lazio che, con ordinanza del 3 luglio 2017, n. 7610,  in merito al ricorso con il quale si chiedeva l’annullamento del provvedimento con il quale la Consip aveva definitivamente aggiudicato la procedura ristretta per l’affidamento in concessione SISTRI in favore del RTI costituendo tra Almaviva s.p.a. mandataria e Telecom Italia s.p.a. e Agriconsulting s.p.a. mandanti, ha ritenuto necessario disporre una c.t.u., rinviando la causa all’udienza pubblica del 24 gennaio 2018.

fonte: ambientelegaledigesta.it

Tags:

Leave a Reply


*